L’Hotel per buongustai!

Trekking in Alta Badia

Scoprite una indimenticabile vacanza all'insegna delle escursioni  in Alto Adige

Una vacanza estiva nelle Dolomiti è unica - i prati dipinti di  verde cosparsi di fiori colorati.
Le punte delle Dolomiti accarezzano il cielo azzurro ... I raggi del sole scaldano il viso mentre soffia una leggera brezza  di aria pura di montagna.
Scoprite e godeteVi l'unicità delle Dolomiti dell'Alto Adige - un patrimonio naturale dell'UNESCO

Abbiamo raccolto per Voi alcuni dei percorsi più belli delle escursioni in Alta Badia:

Passeggiate facili

Escursione al Santa Croce - Il drago di Santa Croce
Punto più alto: Ospizio La Crusc 2045 m
Dislivello: 600 m ca.
Ore di cammino: 2,30 ore ca.

dalla statale che attraversa il centro abitato di La Villa (1433 m) si scende verso la località Altin. Dopo una breve e facile salita fino alla località Cianins si prosegue su sentiero ben marcato (sentiero n. 13), passando per i masi Craciorara, Pescolderunch e Castalta fino a raggiungere il bosco ai piedi del Sasso Santa Croce e la malga Pasciantadù. Il sentiero attraverso il bosco porta quindi fino alle stazioni della Via Crucis per poi arrivare alla chiesetta di Santa Croce ed all'Opizio La Crusc.

Il ritorno può avvenire per lo stesso sentiero o scendendo per il sentiero numero 7 sotto le seggiovie La Crusc e Santa Croce fino a Badia/San Leonardo dove la strada che passa attraverso gli abitati La Müda ed Anvì riporta al maso Craciorara e quindi a La Villa.

La chiesa e l'ospizio Santa Croce sono raggiungibili anche in  seggiovia da Badia.

La Villa-Piz La Ila-Pralongiá
Ore di cammino: 2 ore ca.


Salendo al Piz La Ila in cabinovia si raggiunge l'altipiano del Piz La Ila - Pralongià - Piz Sorega. Da qui partono molte passeggiate tra i prati, boschi e pascoli, tutte facili e bene indicate. Il sentiero n. 4 ad esempio porta al Piz Sorega e prosegue fino a San Cassiano o al Col Alto per scendere a Corvara.

Escurione media impegnativa

La Villa – altipiano del Gardenaccia – Val de Juel – La Villa
8 km ca.


Alta Badia - Dolomiti: cavalli avelignesi al GardenacciaDa un punto di vista geologico, l’itinerario attraversa principalmente le formazioni dolomitiche carniche e noriche (Dolomia Cassiana e Dolomia Principale), divise dalla Formazione di Raibl, di spessore limitato e costituita da calcari marnosi e argille, dal caratteristico colore rossastro. Lungo l’itinerario è inoltre possibile osservare le rocce più giovani della regione dolomitica, il famoso Rosso Ammonitico, tanto abbandonate nel veronese e nel vicentino, ma assai raro in queste zone, e le Marne del Puez, rocce cretacee tenere e sfatticce di color grigio-verdastro, depositatesi 120-130 milioni di anni fa in ambiente marino profondo. Da un punto di vista geomorfologico il sentiero si sviluppa nel settore orientale del Gruppo della Gardenaccia, la cui configurazione è strettamente legata alle caratteristiche geologiche dell'area, che risulta attraversata da varie dislocazioni tettoniche; su queste si sono impostate, alternandosi e sovrapponendosi nel tempo, le azioni di modellamento dei ghiacciai, degli agenti atmosferici e della forza di gravità. Fra gli elementi più frequenti di questo paesaggio sono i coni e le falde di detrito, legati all'intensa azione del gelo e del disgelo sulle ripide pareti dolomitiche. Altre forme caratterizzanti di questo itinerario sono le tracce di erosione e di accumulo morenico, che i ghiacciai hanno lasciato durante l’ultimo massimo glaciale, ed una serie di forme carsiche epigee più o meno evidenti. Inoltre da alcuni punti panoramici sarà possibile osservare la spettacolare morfologia di altri gruppi dolomitici.

Le nostre offerte

GodeteVi le vostre vacanze in Alto Adige con le nostre imperdibili offerte

4 giorni - 4 ristoranti

Venite a scoprire la rinomata gastronomia dell'Alta Badia

da € 428,00

I colori d'autunno

6 rilassanti giornate d'autunno al prezzo di 5..!!

da € 360,00

La prima neve

Godersi la prima neve.. 4 giorni al prezzo di 3

da € 327,-